CTP


La CTP  (Consulenza Tecnica di Parte) è una consulenza che viene svolta all'interno di una CTU (Consulenza Tecnica di Ufficio), da un professionista del settore a sostegno della tesi della parte in causa da cui ha ricevuto l'incarico. Lo scopo di una CTP è sostenere la tesi della propria parte, in sinergia con il legale della stessa, fornendo supporto ed informazioni utili al CTU, incaricato dal Giudice, durante le operazioni peritali.

La nomina di un CTP è utile per tre motivi:

- Il CTP può avere un ruolo collaborativo con il CTU, poiché essendo un "tecnico" esperto può relazionarsi in modo positivo con il CTU, apportando nuovi e diversi punti di vista dei quali il CTU può tenere conto. Il CTP, in accordo con il suo cliente, può inoltre produrre una relazione contenente le sue osservazioni che verranno inviate all'attenzione del Giudice al termine della perizia. Questo permette al Giudice di avere ulteriori informazioni a sua disposizione.

- Il consulente di parte svolge una funzione di controllo sulle operazioni peritali, cioè verifica che il percorso proceda secondo corrette metodologie e nel rispetto della deontologia;

- Il CTP ha una funzione di sostegno per il suo cliente, sia prima dell'inizio della perizia, che durante il suo svolgimento, affiancando la comprensione legale a quella emotiva, che sicuramente svolge un ruolo fondamentale in un procedimento così complesso e a volte doloroso. 

Il lavoro di consulenza si svolge secondo un calendario solitamente dettato dalla CTU (orari, giorni e modalità dei colloqui), ai quali il CTP è sempre presente per garantire al suo cliente che tutto si svolga in modo corretto e che tutti gli aspetti siano presi sufficientemente in considerazione; inoltre il CTP si occupa di informare il cliente e preparare con lui le sedute con il CTU, spiegando le fasi della consulenza e le sue modalità di svolgimento.

Nel nostro centro si occupa di Consulenze Tecniche di Parte la dott.ssa Francesca Grilli.